Thyssenkrupp prepara quotazione in Borsa della sua unità dedicata alla generazione di idrogeno

16 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Thyssenkrupp prepara l’Ipo, l’offerta pubblica iniziale, della sua unità che aiuta a costruire impianti di idrogeno, secondo persone vicine.
Il conglomerato industriale tedesco Thyssenkrupp renderà indipendente il proprio comparto per la generazione di idrogeno, Uhde Chlorine Engineeers, quotandolo alla Borsa di Francoforte nel primo trimestre del 2022. Una quotazione che valuta il business di Thyssenkrupp fino a 5 miliardi di euro (5,7 miliardi di dollari).
Nata come joint venture con l’italiana Industrie De Nora SpA, Uhde costruisce impianti che generano gas idrogeno da fonti di energia rinnovabili come il solare e il vento. L’idrogeno si converte in elettricità senza emissioni di gas serra quando viene alimentato attraverso una cella a combustibile o bruciato in una turbina, e può anche essere usato come un modo per immagazzinare energia. L’idrogeno è visto come la chiave per tagliare le emissioni dei processi industriali ad alto contenuto di carbonio come la produzione chimica e la siderurgia, e ha attirato sempre più denaro dagli investitori che scommettono sul passaggio dai combustibili fossili. Un’impennata senza precedenti dei prezzi dell’energia e del gas naturale ha messo ancora più a fuoco la necessità di fonti di energia diversificate e ha contribuito a stimolare una raffica di IPO verdi in Europa.