Teheran minaccia intervento nucleare se Usa non rispetta accordi

23 Novembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Si riaffaccia la minaccia nucleare iraniana. Ad agitare lo spauracchio di eventuali interventi da parte di Terhan e’ l’ayatollah Ali Khamenei, massima autorità religiosa ma anche istituzionale a Teheran che ha fatto sapere che se gli Stati Uniti rinnoveranno le sanzioni decennali in vigore contro l’Iran dal 1996, “la Repubblica Islamica reagirà di sicuro”, poichè si tratterebbe “senz’altro di una infrazione” dell’accordo nucleare concluso il 14 luglio 2015 con le Potenze del cosiddetto ‘5+1’, tra cui gli stessi Usa.

“Con riguardo all’accordo nucleare, l’attuale amministrazione americana ha commesso numerose violazioni”, ha denunciato Khamenei pronunciando un discorso, trasmesso in diretta dalla televisione di Stato, “l’ultima tra le quali è appunto il rinnovo delle sanzioni decennali”.