Svizzera: bocciato il reddito minimo per tutti

6 Giugno 2016, di Alessandra Caparello

Alla fine gli svizzeri hanno detto no al “reddito di base incondizionato” per tutti da 2.260 euro al mese. La proposta di introdurre un reddito di cittadinanzza a vita è stata bocciata dalla maggioranza dei cantoni della Confederazione nel referendum di ieri, domenica 5 giugno 2016. Una bocciatura che non suscita sorprese, visto che già nei sondaggi la proposta non aveva raccolto molte adesioni.