Strage California, Obama: atto di terrorismo

3 Dicembre 2015, di Daniele Chicca

Il massacro che ha avuto luogo a San Bernardino, in California, e che ha provocato la morte di 14 persone è stato un atto di terrorismo. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, secondo il quale il governo dovrà impegnarsi a fare di più per evitare sparatorie di massa come quella avvenuta nei pressi del centro per persone diversamente abili.

“Non sappiamo ancora perché la sparatoria sia avvenuta”, ha detto Obama, secondo cui una cosa però è certa. Gli Stati Uniti devono rendere più difficile il processo che porta all’acquisto di armi. I due sospetti terroristi della strage di ieri, avvenuto intorno a mezzogiorno ora locale, le 21 in Itaalia, sono marito e moglie, cittadini americani di religione musulmana.

Su alcuni account Twitter di presunti membri dello Stato Islamico, l’Isis ha già rivendicato l’attacco, ma è difficile riuscire a stabilire l’attendibilità dei tweet pubblicati. L’Fbi sta indagando.