Statoil: conti positivi nonostante crollo prezzi petrolio

27 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

OSLO (WSI) – Statoil gruppo petrolifero norvegese registra nel primo trimestre del 2016 un utile netto di 607 milioni di dollari a fronte di una perdita di 4,58 miliardi del primo trimestre del 2015.

Nonostante un calo dell’86% su base annua, l’utile netto adjusted si è attestato a 122 milioni di dollari, al di sopra delle aspettative di mercato che stimavano una lieve perdita, mettendo in luce come il gruppo norvegese abbia resistito meglio di chiunque altro al crollo dei prezzi del petrolio. Ecco il commento dell’amministratore delegato Eldar Saetre:

“I risultati finanziari sono stati influenzati dalla debolezza del prezzo del petrolio e del gas nel corso del trimestre, ma il gruppo ha comunque messo a segno solide performance operative in tutti i settori di attività, efficienza elevata nella produzione e risultati conformi alle attese nel trading di liquidi e raffinazione”.

I conti positivi spingono il titolo in borsa che guadagna + 2,2 %.