Stati Uniti: sale a sorpresa il deficit, vola a 40,73 miliardi in agosto

5 Ottobre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Il deficit commerciale degli Stati Uniti e’ salito a sorpresa in agosto, a causa di un aumento delle importazioni superiore al rialzo dell’export. Lo ha reso noto il dipartimento del Commercio, secondo cui il deficit ha segnato un aumento del 3% a 40,73 miliardi di dollari, mentre gli analisti attendevano un calo a 39,2 miliardi. In luglio il deficit si era attestato a 39,55 miliardi di dollari (dato rivisto al rialzo dai 39,47 miliardi della prima stima).  In agosto le esportazioni sono cresciute dello 0,8% a 187,85 miliardi, mentre le importazioni sono salite dell’1,2% a 228,58 miliardi. In particolare, sul dato ha pesato l’aumento delle importazioni di petrolio, arrivate al massimo da gennaio 2014.