Squinzi: QE della Bce ok, ma non paragonabile a quello della Fed

30 Novembre 2015, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – Per il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, la mano tesa della Bce di Mario Draghi, attraverso il Quantitave easing, è stata utile all’Italia, ma non come gli interventi della Fed lo sono stati per l’economia Usa. Nel suo intervento a margine del convegno Life organizzato dall’Anip, non è stato risparmiato un confronto critico con la controparte statunitense:

“Sicuramente il Quantitative easing è oggi uno dei fattori esterni che danno una mano a far muovere il nostro Paese e ad agguantare la ripresa. Se compariamo però il volume del Quantative easing della Bce e quello fatto dalla Fed diciamo che siamo in un’altra dimensione: gli americani hanno inondato il mercato di tanta liquidità e adesso ne hanno raccolto i frutti”.