Société Générale: tonfo utili, crollano -40% nel quarto trimestre

9 Febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

Nel quarto trimestre del 2016, Société Générale ha assistito a un crollo degli utili netti, pari a -41% su base annua, a 390 milioni di euro. Il valore è comunque superiore alle attese degli analisti intervistati da Bloomberg, che avevano previsto in media utili netti per 315 milioni di euro. A pesare sui risultati di bilancio sono stati i costi, inclusi un onere relativo alla vendita della sua unità croata.

Così come nel caso di altre banche europee, Société Générale ha sofferto un contesto finanziario caratterizzato da bassi tassi di interesse, da una crescita economica debole e dall’imposizione di regole sui capitali più severe. La banca francese è riuscita comunque a beneficiare dei minori accantonamenti effettuati per far fronte ai crediti deteriorati; delle migliori condizioni di trading e dei risultati migliori dei business in Russia e Africa.

Société Générale ha annunciato che aumentare il dividendo +10% a 2,20 euro per azione. L’istituto ha inoltre reso noto un piano per vendere attraverso una operazione di Ipo la propria divisione ALD, attiva nel mercato del noleggio auto, quest’anno. ALD, che noleggia auto ad aziende e altri clienti, ha 1,4 milioni di auto e opera in 41 paesi, confermandosi secondo Société Générale la principale in Europa.

Nel grafico, il trend del titolo in 12 mesi.