Santander, crescono utili della banca numero uno in Eurozona

27 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

Crescita un poco più bassa delle attese per il Banco Santander, la banca più grande della zona euro: l’utile netto è salito dello 0,3% nel quarto trimestre dell’anno scorso a 1,46 miliardi di euro; migliore delle attese, invece, l’entrata dell’attività creditizia. Gli analisti, sentiti da Reuters, prevedevano un utile a 1,49 miliardi.

Nel complesso del 2015 l’utile netto è stato di 5,966 miliardi, in rialzo del 3%.
Santander, che raccoglie la maggioranza dei profitti nel Regno Unito e in Brasile, ha comunicato che il margine d’interesse, superiore alle attese, è stato in crescite del 2,3% a 7,89 miliardi di euro. Il Cet1 ratio è in risalita, al 10,05%, mentre i crediti deteriorati sono il 4,36% (erano il 5,19% un anno prima) con un tasso di copertura del 73,1%.