Saipem, ondata di smobilizzi a Piazza Affari. Deludono stime 2017, cede oltre -6%

26 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – In calo di oltre il 6% a 0,39 euro circa, il titolo Saipem nonostante i risultati trimestrali che sono stati migliori rispetto alle attese. Quanto gli investitori non riescono a digerire è l’outlook per il 2017.

Per l’anno prossimo, l’azienda stima ricavi per un valore di 10 miliardi, meglio di quelli previsti dal consensus degli analisti, che si aggirano attorno a 9,42 miliardi; tuttavia, Saipem prevede anche un ebitda a 1 miliardo, meno degli 1,13 miliardi attesi dal consensus, mentre l’outlook sugli utili netti superiori ai 200 milioni, che comprendono anche i 30 milioni di oneri di riorganizzazione, non fa capire se alla fine le stime degli analisti – utili per 242 milioni-saranno centrate.

Nel comunicato si legge anche che Saipem ha dato il via libera al piano strategico che “individua una serie di azioni per affrontare un contesto di mercato deteriorato e con prospettive di recupero spostate nel tempo, rispetto a quanto precedentemente ipotizzato”.

Come conferma il grafico, Saipem è tra i titoli peggiori dell’azionario europeo nella sessione odierna.