Russia, USA: “ministro Lesin sarebbe stato ucciso”

11 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

WASHINGTON (WSI) – E’ giallo sulla morte dell’ex ministro russo dell’informazione Mikhail Lesin. Lo scorso novembre è stato trovato senza vita in un hotel di Washington, una morte forse causato da una forte trauma alla testa.

A scriverlo il Washington Post che fa riferimento al rapporto del medico legale che ha eseguito l’autopsia. A uccidere Lesin, ex capo del gruppo Gazprom-Media e uno dei più stretti collaboratori di Vladimir Putin, non un attacco cardiaco ma la mano di qualcuno.

“Spero che qualcuno ci dia spiegazioni sul documento trapelato oggi sui media” – così ha affermato Yury Melnik , portavoce dell’ambasciata russa negli Stati Uniti.