Russia: chiudono altre 4 banche. Sessanta da inizio anno

2 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Chiudono i battenti in Russia quattro banche di piccole dimensioni. La decisione arriva dalle autorità russe che hanno giudicato non sufficientemente capitalizzate Benefits-Bank, BMB, Just-Bank e Agroinkombank.

Il Cremlino ha così provveduto a ritirare le licenze e per due in particolare, la BMB e Agroinkombank si profilano anche operazioni sospette. Salgono così a 60 da inizio anno le banche che sono state chiuse e che non hanno avuto la forza di superare la crisi che ha colpito la Russia quest’anno.