Renzi: la ripresa non è forte come vorremmo

21 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Per la ripresa vera “c’è ancora molto da lavorare”: lo ha riconosciuto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, di fronte alla platea milanese degli operatori del mondo della moda in occasione dell’apertura delle sfilate femminili. “Credo che il 2017 per l’Italia sia un anno impegnativo, perché i segnali di ripresa non sono forti come vorremmo, c’è ancora molto da lavorare”, ha detto Renzi.
Rispetto alla crescita prevista nel Def, dell’1,2% per il 2016, il governo pensa a una revisione al ribasso allo 0,8/0,9%; per il 2017 si passerebbe dall’1,4% all’1/1,1%.