Regno Unito: segnali preoccupanti da manifatturiero e produzione industriale

8 Aprile 2016, di Alberto Battaglia

L’attività manifatturiera del Regno Unito ha subito una contrazione molto più pronunciata del previsto nel mese di febbraio: -1,1%, a fronte di un consenso degli analisti Reuters che prefigurava un -0,2%. La produzione industriale nel complesso è risultata, anch’essa, in flessione dello 0,3%, contro una previsione che si attestava a -0,1%.

Le variazioni su base annuale sono negative dell’1,8%, per quanto rigurda l’attività manifatturiera (il più grosso calo dal luglio 2013), e dello 0,5% relativamente alla produzione industriale.

Questi dati confermano il trend di rallentamento dell’economia britannica, all’ordine del giorno già da qualche tempo.