Regno Unito, Pil rivisto al rialzo si avvicina alle previsioni pre Brexit

8 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

L’economia britannica crescerà ad un passo più spedito rispetto alle previsioni per il 2017: lo ha comunicato il Cancelliere Philip Hammond, il quale ha portato le stime dal precedente 1,4% al 2%. La previsione antecedente al voto sulla Brexit stimava la crescita del Regno Unito al 2,2%. Lo stato di salute dell’economia, ha fatto sapere Hammond, è buono in vista dell’attivazione formale dell’iter di recesso dall’Unione Europea. Il deficit pubblico sarà di 51,7 miliardi di sterline a fronte della previsione di novembre, più esosa, di 68,2 miliardi.
Kathleen Brooks, direttore di ricerca presso City Index ha scritto che queste ultime notizie positive per l’economia non saranno sufficienti per prefigurare una ripresa del tasso di cambio della sterlina.