Recordati: ricavi a 770,8 mln nel 1° semestre, utile sale a 26,2 mln

29 Luglio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Recordati ha chiuso il primo semestre 2021 con ricavi consolidati pari a 770,8 milioni di euro, in crescita dell’1,4% (+4,9% a cambi costanti) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e riflettono un effetto cambio negativo pari a circa 26,8 milioni e il contributo del prodotto Eligard® per 36,8 milioni (acquisito in licenza da Tolmar International Ltd. nel mese di gennaio); al netto di questi effetti la crescita nel semestre è
stata pari allo 0,1%, che sconta però la perdita di esclusività nel corso del 2020 dei prodotti a base di silodosina e pitavastatina (riduzione di € 19,8 milioni) e l’impatto della pandemia in particolare sui prodotti antinfluenzali.

L’ebitda risulta di 300,5 milioni, in flessione del 3,4% rispetto al primo semestre del 2020, con un’incidenza sui ricavi del 39%. La leggera flessione, rimarca la società pharma milanese, è principalmente dovuta agli investimenti per supportare la crescita del portafoglio prodotti per le malattie rare e ai costi legati all’integrazione e promozione di Eligard®.

L’utile operativo è pari a 250,4 milioni, in flessione del 4,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un’incidenza sui ricavi del 32,5%. L’utile netto, pari a 207,1 milioni, in aumento del 5,2% rispetto al primo semestre del 2020 in seguito alla rilevazione di benefici fiscali non ricorrenti per 26,2 milioni.