Rcs: Della Valle chiede chiarezza alla Consob sull’offerta di Cairo

21 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

Diego Della Valle, patron di Tod’s, proprietario del 7,3% del capitale di Rcs e membro della cordata di Andrea Bonomi uscita sconfitta nella scalata del gruppo editoriale, ha chiesto chiarimenti alla Consob per accertarsi che l’Opas avversaria di Urbano Cairo, risultata poi vincente con il 48,8% delle adesioni, sia stata condotta nel pieno rispetto delle regole.

“Con riferimento alle offerte pubbliche lanciate per il controllo di Rcs, ai relativi esiti e agli eventi che li hanno determinati, nella mia qualità di azionista titolare di una partecipazione complessiva pari a circa il 7,3% del capitale, richiederò a tutte le autorità competenti di essere rassicurato, e con me tutto il mercato, sul fatto che tutto si sia svolto nel rispetto delle regole”, ha detto Della Valle, “mi auguro che venga analizzato ogni passaggio in modo vigile e dettagliatissimo e, vista l’imminenza delle scadenze della procedura in atto, con la necessaria rapidità solo quando ogni aspetto di questa vicenda sarà veramente chiarito, mi occuperò di come gestire in futuro i miei investimenti in Rcs”.