Italia, Prometeia alza stime Pil 2016, ma le taglia fino al 2019

20 Dicembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Per la crescita italiana, il bello e’ alle spalle. E’ quanto emerge dalle ultime professioni di Prometeia, che ha rivisto al rialzo la previsione sul Pil nel 2016 da +0,7% a +0,9%. E’ stata invece leggermente tagliata la stima per il Pil 2017 che passa da +0,8% a +0,7%.

A pesare e’ l’incertezza sui consumi e soprattutto sugli investimenti. Nei prossimi anni, secondo Prometeia il treno della crescita in Italia marcera’ a scartamento ridotto (+0,8% nel 2018, +0,7% nel 2019%), rispetto alle previsioni di settembre che stimavano una crescita media annua vicina all’1%. Sull’andamento – spiega il rapporto – influira’ un drastico ridimensionamento dell’espansione della domanda interna e anche una modesta accelerazione dell’export.