Pil Usa +6,5% nel II trimestre, contro +8,5% atteso. Spese per consumi volano dell’11,8%

29 Luglio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Nel secondo trimestre del 2021 il prodotto interno lordo degli Stati Uniti è salito del 6,5%, meno dell’espansione pari a +8,5% stimata in media dagli analisti e rispetto al +6,4% su base annualizzata del primo trimestre dell’anno. Le spese per consumi sono volate dell’11,8%, mentre le spese governative sono diminuite dell’1,5%. Il PCE core, termometro dell’inflazione monitorato dalla Federal Reserve, è salito del 6,1%, più del +5,9% stimato. Il Pil del 2020 è stato rivisto a -3,4% dal -3,5% inizialmente riportato.