Piazza Affari chiude in negativo nell’emergenza coronavirus

6 Marzo 2020, di Alessandra Caparello

Chiusura con il segno meno per Piazza Affari con l’indice Ftse Mib che segna una flessione del 3,5% ai minimi da metà agosto.  Sul listino milanese si segnalano Poste Italiane (+3,29%), Finecobank (+1,15%), Nexi (+0,91%),  Prysmian (-6,71%).

Lo spread BTp-Bund, che era arrivato a 192 punti, ha chiuso a 180, contro i 175 di ieri.