Petrolio, Opec: media di 70 dollari al barile per il 2020

23 Dicembre 2015, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – I prezzi del petrolio, da qui al 2020, torneranno a una media di 70 euro al barile: è questa la previsione dell’Opec contenuta nel suo rapporto annuale, il World Oil Outlook, diffuso oggi. Un trend che sarebbe destinato a continuare anche nel ventennio successivo, con una media di 95 dollari al barile per il 2040.

E’ l’effetto dei crescenti costi di estrazione del petrolio a spingere i prezzi nel lungo periodo, scrive l’Organizzazione. Infatti i nuovi concorrenti dei paesi Opec, come Usa e Canada i quali hanno messo a regime la produzione di shale oil, devono fronteggiare costi d’estrazione più alti. Nella lotta per il mantenimento delle quote di mercato la produzione giornaliera dei paesi Opec ha superato il target di 30 milioni di barili al giorno con oltre 31 milioni. Una produzione, si legge nel World Oil Outlook, che scenderà entro il 2019 a 30,6 milioni di barili al giorno.