Petrolio ai minimi da quando l’Opec ha deciso di tagliare produzione

4 Maggio 2017, di Daniele Chicca

Continua la fase difficile del petrolio, con il contratto sul Brent che ha bucato al ribasso quota 50 dollari al barile. Negli ultimi tre mesi entrambi i future principali, su Brent e Wti, hanno subito cali a due cifre percentuali. Oggi cedono il 2% circa ciascuno. 

Il contratto sul Wti è scivolato sotto i 47 dollari al barile ai livelli più bassi da quando l’Opec ha deciso di tagliare la produzione di petrolio. Il prossimo 25 maggio i maggiori paesi esportatori della materia prima potrebbero trovare un accordo per l’estensione oltre al mese di giugno di quell’intesa.