Peloton affonda fin oltre -11% a Wall Street. Credit Suisse falcia target price: più che dimezzato

10 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Soffre oggi a Wall Street il titolo della società di attrezzi da fitness Peloton, considerato tra i titoli Winner del periodo della pandemia Covid-19.

Nel 2020, con gli amanti del fitness e dello sport in generale costretti a rimanere a casa a causa del lockdown e delle varie misure di restrizione in stile stay home, l’azione Peloton era volata del 360% circa.

Le quotazioni della società di indoor cycling hanno scontato chiaramente gli effetti del reopening dell’economia.

Oggi il titolo è crollato in premercato fino a oltre -11%, per poi ridurre le perdite, a seguito del downgrade di Credit Suisse.

Gli analisti del colosso bancario svizzero hanno tagliato la view sull’azione, sottolineando che il ritorno in palestra e altri cambiamenti nelle spese dei consumatori incideranno negativamente sulla redditività del gruppo.

Il rating sul titolo Peloton è stato abbassato a “neutral” da “outperform”, mentre il target price è stato più che dimezzato da $112 a $50.