Patuelli (ABI): “Italia fanalino di coda in Ue per uso strumenti elettronici”

18 Novembre 2019, di Alessandra Caparello

Le commissioni sui pagamenti digitali in Italia sono all’1,1%  inferiori alla media europea dell’1,2%. Lo ha sottolineato il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, secondo cui in Olanda e in Svizzera le commissioni applicate sui Pos sono all’1,6%, all’1,5% in Germania e in Svezia.

Tuttavia, afferma il numero uno di Abi, il nostro paese è il “fanalino di coda in Europa” nell’uso degli strumenti elettronici visto che, numeri alla mano, lo scorso anno il numero di operazioni annue pro-capite con strumenti alternativi al contante si è attestato a 111, contro una media dell’area euro più che doppia (265).