Padoan: “Fondo Atlante abbatterà 50 miliardi di sofferenze”

15 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Il nuovo Fondo Atlante può abbattere 50 miliardi di sofferenze bancarie. Ad affermarlo il ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan che espone a grandi linee, nel corso di un’intervista a Class Cnbc le prossime mosse del governo per favorire la crescita.

“Accorceremo i tempi di recupero degli Npl. Il prezzo dipenderà dall’impatto del fondo, semplificheremo la giustizia civile per le aziende”.

Spazio anche alle garanzie comuni europee sui depositi che “devono essere introdotte al più presto” e in riferimento a Schaeuble, che ha parlato di liquidità come una droga, risponde il ministro:

“La Bce non può guardare ai singoli Paesi ma pensare a tutta l’Unione: sta ai governi fare le riforme strutturali”.