Ocse: a fine 2020 disoccupazione in Italia raggiungerà il 12,4%

7 Luglio 2020, di Alessandra Caparello

A fine anno la disoccupazione dell’Italia dovrebbe raggiungere il 12,4% a fine 2020, “cancellando quattro anni di lenti miglioramenti”.

Così stima l’Ocse nelle Prospettive sull’Occupazione 2020 presentate oggi a Parigi. Tuttavia l’istituto sottolinea che se la pandemia sarà tenuta sotto controllo, “la disoccupazione dovrebbe, poi, scendere gradualmente all’11% entro la fine del 2021, comunque ben al di sopra del livello pre-crisi”.