Occupazione Usa: prevista crescita più incisiva dei nuovi posti di lavoro

2 Dicembre 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Attesi per oggi i dati sull’occupazione Usa e le previsioni raccolte da Reuters stimano che i datori di lavoro hanno aumentato di 175 mila unità le assunzioni nel mese di novembre per la crescente fiducia nell’economia. Il che rende quasi certo che la Federal Reserve alzerà i tassi di interesse a fine mese. In ottobre la prima economi al mondo aveva creato 161 mila nuovi posti di lavoro.

Sono due i problemi che rimangono da risolvere per il mercato del lavoro Usa. Uno riguarda la crescita fiacca dei salari, l’altra la qualità dei posti di lavoro creati. Secondo l’indagine di Gallup, il tasso delle posizioni di buona qualità è sceso al 45,7% del totale in novembre. Tuttavia, anche il tasso di disoccupazione è sceso ai minimi della serie storica della società di ricerca.