Obama sotto processo: arriva una petizione on line

10 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Un “criminale di guerra” così viene definito il presidente della Casa Bianca, Barack Obama nel testo di una petizione con cui si chiede di mettere sotto processo l’inquilino della Casa Bianca.

Gli autori della petizione additano Obama come colpevole di reati non solo contro i cittadini americani, ma anche “contro il mondo intero”, nonché della violazione della privacy dei cittadini statunitensi.

“Una delle più terribili carceri della storia — Guantanamo — continua a funzionare. La Libia è stata distrutta dall’aggressione di Obama. In Siria gli agenti di Obama addestrano, finanziano e organizzano i gruppi terroristici, definendoli opposizione moderata”.