NYT sul caso Regeni: “Stati Uniti diedero a Renzi prove sui colpevoli”

16 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Gli Stati Uniti dell’amministrazione Obama acquisirono prove che Giulio Regeni era stato rapito, torturato e ucciso dai servizi di sicurezza egiziani e avvertirono il governo Renzi. E’ quanto ha riportato ieri in un articolo il New York Times.

“Abbiamo trovato prove incontrovertibili sulla responsabilità di funzionari egiziani”, ha detto una fonte dell’amministrazione Obama al New York Times, secondo cui gli Stati Uniti “passarono la raccomandazione al governo Renzi”.

Immediata la smentita di Palazzo Chigi, secondo cui nei contatti tra amministrazione USA e governo italiano avvenuti nei mesi successivi all’omicidio di Regeni non furono mai trasmessi elementi di fatto, né tantomeno ‘prove esplosive’.