Nuovo piano Mps prevede aumento di capitale di 2,5 miliardi di euro

20 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Nuovo piano strategico comunicato venerdì scorso, Mps ha sottolineato che le proiezioni sono basate sulle seguenti assunzioni:

Aumento di capitale di 2,5 miliardi euro da eseguirsi nel 2022 – anche in considerazione della generazione organica di 170 punti base di CET1 realizzata nei primi 9 mesi del 2021 –
che permette:

circa 800 milioni di investimenti IT, la maggior parte dei quali verranno realizzati nei primi anni di piano; circa 1 miliardo di costi di ristrutturazione; completa rispondenza alle indicazioni emerse in sede di Stress Test 2020 e agli
attuali requisiti MREL.

Altre assunzioni sono le seguenti:

Margine di interesse supportato dal lancio del business del consumer credit, dalla continua riduzione del costo dei depositi a tempo (riduzione già visibile nel margine di interesse del 2021) e normalizzazione del costo del funding istituzionale; Commissioni che beneficieranno del forte momentum commerciale, ulteriormente supportati dal minor ricorso a cartolarizzazioni e dallo sviluppo dell’attività commerciale grazie alla solida posizione di capitale; assenza di special reference period per il TLTRO dopo giugno 2022; attivazione di un piano di uscite volontarie di personale, con risparmi di costo di circa Euro 275 milioni per anno. Tali risparmi potrebbero essere per la maggior parte realizzati entro il i”.2024, in funzione delle negoziazioni con i sindacat