Nowotny (BCE): “rallentamento Europa fisiologico, Italia riduca debito”

27 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Ridurre il debito pubblico e stimolare la crescita. Questa la strada che l’Italia deve seguire secondo il governatore della Banca centrale austriaca Ewald Nowotny e anche membro del consglio dei governatori della Bce, che, intervistato dalla Stampa, vede come abbastanza naturale che ci sia un rallentamento nella crescita europea dopo 4-5 anni di notevole espansione.