Nordstrom scarica linea abbigliamento di Ivanka Trump

9 Febbraio 2017, di Mariangela Tessa

Nordstrom ha annunciato che il marchio d’abbigliamento di Ivanka Trump, figlia del presidente Usa, sarà rimosso dalla vendita.

La catena di abbigliamento statunitense ha giustificato la scelta sulla base delle recenti performance del brand. “Ogni singolo brand viene valutato sulla base dei suoi risultati: se le persone non lo comprano, noi non lo vendiamo”, le parole del co-presidente Pete Nordstrom riportate da Fortune.

Tuttavia c’è il sospetto che le scelte della catena d’abbigliamento Usa siano state influenzate dalla campagna di boicottaggio verso le aziende che sostenevano le idee politiche di Donald Trump o legate in qualche modo alla famiglia del presidente. Dopo l’elezione di Trump, era stata stilata perfino una lista di venditori da boicottare, tra cui compariva quello di Nordstrom.