Nokia: 10mila posti di lavoro via nei prossimi due anni

16 Marzo 2021, di Alessandra Caparello

Via fino a 10.000 posti di lavoro nei prossimi due anni in Nokia. Lo annuncia  l’amministratore delegato Pekka Lundmark sostenendo che i tagli servono a ridurre i costi e investire di più nelle capacità di ricerca, nel tentativo di rafforzarsi contro le rivali come la svedese Ericsson e la cinese Huawei.

Nokia ha dichiarato in una nota di aspettarsi tra 600 e 700 milioni di euro di oneri di ristrutturazione e relativi costi entro il 2023.