Antitrust Ue multa Nike per i limiti alle vendite transfrontaliere

25 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

L’autorità antitrust europea ha punito con una multa da 12,5 milioni di euro la società di abbigliamento sportivo Nike, a causa di comportamenti lesivi della concorrenza.

Durante il periodo compreso fra 2004 e 2014 Nike avrebbe limitato le vendite tra un Paese e l’altro di prodotti di merchandising concessi in licenza a cinque club di calcio (Juve, AS Roma, Inter, FC Barcelona, Manchester United) e alla Federazione francese di calcio. L’indagine, durata due anni, è partita da un’inchiesta sull’e-commerce. “Nike ha impedito a molti licenziatari di vendere questi  prodotti brandizzati in Paesi diversi da quello di  appartenenza, cosa che ha ridotto la possibilità di scelta  per i consumatori e fatto salire i prezzi. Questo infrange le  regole sull’antitrust”.

Il titolo Nike dopo un avvio sull’ottovolante si trova ora in rialzo dello