Mps non fa prezzo, sospesa più volte per eccesso di ribasso

26 Luglio 2016, di Daniele Chicca

Si teme per il futuro della banca più antica del mondo. I titoli MPS sono sotto pressione anche oggi a Piazza Affari: accusano già una doppia sospensione al ribasso e un calo teorico del -7% circa quando non è ancora trascorsa nemmeno un’ora di scambi. I trader segnalano un’esplosione della volatilità.

Sui titoli, finiti in asta di volatilità a causa dei tanti ordini in vendita, pesano le indiscrezioni secondo cui Mps sarebbe l’unica banca italiana bocciata negli stress test delle autorità europee, i quali verranno ufficialmente resi noti alle 22 di venerdì prossimo.