Mps: nel I semestre ricavi saliti del 7,7% grazie a crescita commissioni

5 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Banca Mps ha chiuso il primo semestre dell’anno con ricavi pari a 1,56 miliardi di euro, in crescita del 7,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, grazie soprattutto all’aumento delle commissioni nette, pari a 755 milioni (+8,7%), ovvero il miglior risultato di periodo degli ultimi tre anni. Si assiste, invece, ad un calo anno su anno del margine di interesse, che è sceso del 9,5% a 585 milioni.

Il risultato operativo lordo si è attestato a 491 milioni, in rialzo del 30,7%, con un contributo del secondo trimestre in calo di 76 mln circa rispetto al trimestre precedente. Il risultato operativo netto è positivo per circa 327 milioni (il più alto dato semestrale degli ultimi 5 anni) a fronte di un valore negativo pari a 149 mln di euro registrato nello stesso periodo dell’anno precedente. Il contributo del secondo trimestre, pari a 124 mln, è in calo rispetto al trimestre precedente, che aveva registrato un valore positivo di circa 203 mln.

L’utile di periodo della capogruppo ammonta a 202 milioni, contro una perdita di -1.081 milioni conseguita nello stesso periodo del 2020.