Mps Capital Services, i punti chiave della conferenza Bce

23 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

La novità principale della conferenza della Bce di oggi “risiede nel lancio della prima revisione della strategia di politica monetaria dal 2003”. E’ quanto affermano gli analisti di Mps Capital services,  ricordando che “Lagarde, pur non anticipando nulla in tal senso”, ha affermato che la revisione riguarderà vari aspetti legati agli obiettivi della Bce e terrà in considerazione la comunicazione, la misurazione dell’inflazione passando in rassegna anche tutti gli strumenti a disposizione. La revisione dovrebbe essere finalizzata entro novembre/dicembre 2020.

Mps rileva che sul fronte macro, l’Istituto ha osservato segni di una moderata accelerazione dell’inflazione, con l’indice dei prezzi al consumo che dovrebbe continuare ad attestarsi sugli attuali livelli anche nei prossimi mesi. La Bce ritiene tuttavia che rimanga necessaria una politica monetaria accomodante per un periodo esteso di tempo.

Per quanto riguarda la crescita è più probabile che si osservi un rallentamento che un’accelerazione, sebbene i rischi siano diventati meno pronunciati visto il ridimensionamento dell’incertezza legato alla guerra commerciale.

Per quanto riguarda la politica fiscale, la Lagarde ha nuovamente invitato i Paesi più virtuosi ad utilizzare lo spazio fiscale per finanziare misure di stimolo alla crescita.