Money Manager: a marzo Bce aumenterà QE mensile

25 Gennaio 2016, di Mariangela Tessa

La politica espansiva della Bce non è al capolinea, anzi. Secondo quanto emerge da un sondaggio condotto da Reuters tra 19 money manager, il prossimo marzo l’istituto di Francoforte taglierà ulteriormente i tassi sui depositi, portandoli in territorio negativo. E, allo stesso tempo, allo stesso aumenterà l’acquisto mensile di bond, attualmente fermo a 60 miliardi di euro.

Intanto, la Banca centrale europea ha sottoscritto durante la scorsa settimana titoli del settore pubblico della zona euro per 14,483 miliardi di euro nell’ambito dell’attuale programma di quantitative easing, rispetto ai 15,267 miliardi della settimana precedente.

Lo si apprende da un comunicato dalla stessa banca centrale, da cui emerge che nell’ultima settimana sono state inoltre acquistate obbligazioni bancarie garantite per 2,851 miliardi (2,075 miliardi la settimana precedente) e titoli di cartolarizzazioni per 382 milioni (55 milioni il dato precedente).

Sommando i numeri resi noti oggi, alla data del 22 gennaio il programma di acquisto titoli del settore pubblico ammontava a complessivi 529,652 miliardi, quello di covered bond a 148,857 miliardi e quello di Abs a 15,786 miliardi.