Moderna: avrebbe aumentato il prezzo (già alto) del vaccino anti-Covid all’Europa, titolo corre nel pre-market

2 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Attenzione al titolo Moderna che potrebbe aprire la seduta a Wall Street in deciso rialzo. Il titolo infatti segna nella sessione pre-market un balzo in avanti di oltre il 2% (+2,2%). Secondo il Financial Times, Moderna e Pfizer avrebbero rivisto al rialzo il prezzo del loro vaccino anti-Covid nel quadro degli ultimi contratti di fornitura siglati con l’Unione europea di qui al 2023, dopo che i test di fase tre hanno evidenziato una maggiore efficacia rispetto agli altri.

Nei giorni scorsi, una ricerca della People’s Vaccine Alliance, diffusa da Oxfam, avrebbe rivelato che il costo dei vaccini anti-Covid potrebbe essere almeno 5 volte più basso se le compagnie farmaceutiche non approfittassero del loro monopolio. Una nuova analisi dell’Alleanza mostra che le aziende Pfizer/BioNTech e Moderna stanno addebitando ai governi fino a 41 miliardi di dollari in più rispetto al costo di produzione stimato. I principali vaccini di tipo mRNA prodotti da Pfizer/BioNTech e Moderna, che sono stati sviluppati grazie a finanziamenti pubblici per 8,3 miliardi di dollari, suggeriscono che questi vaccini potrebbero essere prodotti per soli 1,20 dollari a dose.