Milano, aumentano i prezzi delle case nel secondo trimestre a +1,8%

6 Luglio 2021, di Alessandra Caparello

La pandemia non ha arrestato la crescita dei prezzi delle case usate a Milano, che segnano un incremento dell’1,8% nel secondo trimestre del 2021, dopo la flessione accusata a inizio anno. Il valore al metro quadro sotto la Madonnina tocca i 4.075 euro, con una crescita del 4,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, secondo l’ultimo indice dei prezzi dell’Ufficio Studi di idealista.

La maggior parte delle (18) zone cittadine analizzate, osserva una tendenza rialzista rispetto al trimestre scorso a partire dalle aree periferiche di Milano che segnano gli incrementi più sensibili, come dimostrano le performance di Vigentino-Ripamonti (11,4%), Famagosta-Barona (7,6%) e Lorenteggio-Bande Nere (7,5%). Sopra la media degli aumenti trimestrali troviamo anche Cermenate-Missaglia (6,9%), Fiera-De Angeli (4,2%), Certosa (2,6%), Porta Vittoria (2,5%) e Greco-Turro (2,3%).