Mediolanum: si rafforza la rete di family banker, +60 da inizio anno

17 Marzo 2021, di Mariangela Tessa

Si rafforza la rete di consulenti finanziari di Banca Mediolanum. A febbraio sono 35 i nuovi professionisti inseriti, che si aggiungono ai 25 di gennaio, rafforzando di 60 unità la rete di family banker. Dei 35 neo-inseriti, 11 provengono dal mondo bancario e assicurativo.

“Settanta nuovi colleghi in due mesi, segno che i tempi sono maturi per una rivoluzione del settore,” commenta Stefano Volpato, direttore commerciale di Banca Mediolanum. “Finora buona fetta dei risparmi degli italiani sono stati gestiti da realtà tradizionali. Ma il modello classico ha mostrato tutte le sue debolezze, soprattutto quando il Covid ha costretto tutti a virare verso il digitale. L’anno scorso, inoltre, abbiamo assistito a un’impennata nei risparmi, a causa dell’ansia e dell’incertezza verso il futuro che hanno spinto gli italiani ad accumulare risorse, sfondando quota 4.700 miliardi di euro. Continuiamo ad assistere, però, a scelte di immobilismo assoluto, ovvero ad allocazione di risparmio in soluzioni di breve termine, con rendimenti nulli o negativi. Il compito di noi consulenti finanziari è quello aiutare le famiglie a comprendere quali sono i progetti per i quali risparmiano e dare una finalità alle risorse accumulate. Sono quindi contento che tanti nuovi colleghi abbiamo deciso di sposare questa nostra missione, che pone le famiglie e le loro esigenze al centro di tutte le nostre azioni.”