Ue, Maxi fusione Alstom-Siemens sempre più in bilico

29 Gennaio 2019, di Alessandra Caparello

Ancora in bilico la maxi-fusione nel settore ferroviario tra Alstom e Siemens. Le modifiche all’accordo tra i due gruppi europei non avrebbero soddisfatto la Commissaria Ue  Margrethe Vestager.

L’Antitrust aveva espresso dubbi sulla fusione considerando soprattutto la cessione di asset legati al comparto del segnalamento che non sarebbero ritenute congrue. Da qui Francia e Germania hanno avviato un pressing nei confronti della Vestager affinché approvi la fusione e anche il ministro dell’economia francese, Bruno Le Maire, che ha chiesto una riforma del diritto comunitario della concorrenza.

L’attenzione per l’industria significa che ci deve essere una trasformazione del diritto europeo della concorrenza. Per decenni, la legge antitrust si è concentrata su un mercato europeo e sui diritti dei consumatori. Ora deve concentrarsi su un mercato globale e sulla difesa dei posti di lavoro.