Salta fusione LSE-Deutsche Boerse: arriva no dell’Antitrust UE

29 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – Arriva in via ufficiale il no dell’Ue alla maxi fusione tra LSE (London Stock Exchange) e Deutsche Borse. A confermarlo la commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager.

La fusione avrebbe ridotto in modo significativo la concorrenza e creato un monopolio di fatto nell’area cruciale degli strumenti a reddito fisso.

Secondo Belluzzo, global managing partner che opera anche nella City, “il fatto che la Borsa Italiana resti nel gruppo London Stock Exchange è un punto di forza per l’Italia”.