Lo yuan tiene dopo il sell-off grazie all’intervento della Pboc

5 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

Lo yuan cinese sta resistendo sul dollaro quest’oggi dopo che, secondo alcune voci raccolte da Reuters, la banca centrale della Cina è intervenuta a sostegno del cambio.

“È abbastanza ovvio che la banca centrale sia intervenuta nel mercato attraverso grosse banche e fondi cinesi in mattinata e il che il trading era molto attivo”, ha dichiarato un trader di una banca cinese a Shanghai. Nel sell-off di ieri lo yuan si è sensibilmente indebolito chiudendo a 6,533 per dollaro, ma stamattina la moneta cinese ha ripreso quota ed è attualmente scambiata a 6,521.

Le cose vanno diversamente nel mercato valutario offshore dello yuan, un mercato in cui la banca centrale è assai meno zelante e nel quale lo yuan ha toccato le 6,644 unità per dollaro.