L’Italia accoglie detenuto di Guantanamo

11 Luglio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – L’Italia accoglie Fayiz Ahmad Yahia Suleiman, un detenuto yemenita di Guantanamo, il campo-prigione a Cuba che il presidente Barack Obama vuole smantellare.

Una decisione presa per ‘motivi umanitari’, come ha spiegato la Farnesina, ma che fa seguito anche alla richiesta degli americani e dello stesso yemenita che aveva fatto domanda di accoglienza. E immediatamente è arrivato il ringraziamento Usa con il Pentagono che in una nota sottolinea la “gratitudine al governo italiano” per la decisione.

Non è la prima volta che l’Italia prende detenuti di Guantanamo. Già nel 2009, con l’allora governo Berlusconi, due tunisini accusati di terrorismo sono stati trasferiti nella penisola.