Libia: votato il nuovo governo di unità nazionale. L’appello dell’inviato Onu

15 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

SKHIRAT (WSI) – Formato oggi un nuovo governo di unità nazionale che dovrà essere votato dal Parlamento di Tobruk in questi giorni. L’annuncio è stato dato dal Consiglio presidenziale libero e in particolare dal portavoce, Fathi al-Mejebri.

“Speriamo che questo sia l’inizio della fine del conflitto in Libia”.

Il governo è composto da 18 ministri e al dicastero della Difesa è stato confermato il colonnello Mahdi al-Barghat e proprio l’attribuzione della Difesa è stato uno dei principali ostacoli alla formazione del governo.

Così ha commentato la nascita del nuovo governo in Libia l’inviato Onu per la Libia, Martin Kobler. Kobler ha richiamato tutti i membri del Parlamento di Tobruk, “sotto il loro presidente Agila Saleh, ad assumersi le proprie responsabilità e a ratificarlo”.

Il voto è atteso tra oggi e domani.

E’ loro responsabilità salvare il Paese dalla piaga di conflitto e distruzione. Questa è un’opportunità storica per la pace da non perdere”. Ancora, Kobler ha precisato che “il popolo libico guarderà al nuovo governo di concordia nazionale perchè agisca con autorità e determinazione per riunire le istituzioni e riportare stabilità e sicurezza in tutta la Libia”.