Legge bilancio, Moscovici: “non drammatizzare né minimizzare lettera Ue”

26 Ottobre 2016, di Laura Naka Antonelli

La lettera che l’Unione europea ha inviato all’Italia, chiedendo chiarimenti sulla legge di bilancio, non “deve essere né drammatizzata né minimizzata”. Lo dice il commissario agli Affari economici della Commissione dell’ Ue, Pierre Moscovici. Da segnalare che proprio Moscovici ha scritto la lettera, insieme al vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovskis.

Moscovici rende noto che incontrerà nella giornata di venerdì, a Bratislava, il ministro delle Finanze Pier Carlo Padoan:

“Vedrò il ministro Pier Carlo Padoan venerdì a Bratislava per una conferenza e a margine ho previsto con lui un incontro bilaterale”. Il commissario tiene a precisare che la lettera “non pregiudica il risultato del dialogo, è un elemento normale”, che riflette come l’Ue abbia individuato “uno scarto” sull’aggiustamento strutturale di bilancio previsto, rispetto agli obiettivi raccomandati dal Consiglio europeo.