Lavoro Usa, salgono oltre le attese i sussidi di disoccupazione

12 Maggio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Ancora un segnale positivo dal mercato del lavoro Usa.  Per la terza settimana consecutiva, nei sette giorni conclusi il 7 maggio il numero di lavoratori che per la prima volta hanno fatto richiesta per ricevere sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti si e’ attestato in aumento, portandosi al massimo in 15 mesi, ovvero da febbraio 2015.

Secondo quanto riportato dal dipartimento del Lavoro, le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione sono cresciute di 20.000 unita’ a 294.000. In ogni caso, il dato si attesta in media sotto quota 300.000 da 62 settimane, la serie migliore dal 1973. Gli analisti attendevano un dato in calo a 265.000 unita’, dalle 274.000 della settimana precedente.

La media delle quattro settimane, piu’ attendibile in quanto non soggetta alle fluttuazioni del mercato, e’ salita di 10.250 unita’ a 268.250. Il dato e’ inferiore alla media del 2015, pari a circa 278.000 unita’.