La Russia scommette su greggio a $30 nel 2016

14 Dicembre 2015, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – La Russia si prepara a un 2016 con prezzi del petrolio in discesa a $30 al barile. Sono queste le previsioni del ministro delle finanze, Anton Siluanov, secondo cui i prezzi del greggio potrebbero subire una progressiva discesa verso questi livelli, in seguito all’aumento dell’offerta dal parte di paesi come l’Iran per esempio.

“Tutto quello che sta succedendo in questo momento sembra indicare che anche nel 2016 il tema dominante dei mercati sara’ il greggio” spiega Silianov, aggiungendo che non e’ escluso che un crollo dei prezzi fino a $30 al barile.

Oggi il petrolio a gennaio scivola del 2,36% a 34,78 dollari al barile.