La Germania taglia le stime sul Pil per il 2018 e il 2019

10 Ottobre 2018, di Alberto Battaglia

Un documento riservato del governo tedesco ottenuto da Reuters mostra come Berlino si aspetti un rallentamento dell’economia per l’anno in corso e per il 2019: le cause, si legge, sono legate innanzitutto alle possibili contese commerciali.

Il governo, che ufficializzerà le stime giovedì, ha ridotto le sue previsioni di crescita per il 2018 e il 2019 all’1,8%, rispetto alle precedenti previsioni rispettivamente del 2,3% e del 2,1%.

Fra le altre ragioni di frenata viene citata una produzione più lenta nel settore automobilistico a causa delle difficoltà di adeguamento ai nuovi standard anti-inquinamento.